Il profilo criminologico. Dalla scena del crimine ai profili socio-psicologici

L’opera si presenta unica nel suo genere in un argomento molto poco affrontato nella letteratura internazionale e particolarmente in quella italiana se non in termini di saggistica. La struttura dell’opera, oltre a passare in rassegna i tratti di personalità criminale e i disturbi di personalità collegati alla scena del crimine, prende in considerazione l’intera gamma degli studi criminologici e gli studi longitudinali del comportamento delinquenziale, tentando varie classificazioni tipologiche criminali da quelle cliniche a quelle descrittive a quelle motivazionali a quelle socio-ambientali. Un capitolo è dedicato “all’organizzato camuffamento” della scena del crimine (criminal staging) con 13 casi esemplificativi. Un altro capitolo ancora, esamina le tecniche investigative e un intero settore è dedicato ai seguenti profili socio-psicologico criminali:- Serial Killer- Spree killer- StupratoriPedofili- Piromani- Scassinatori- Omicidi di massa (classic e family mass murder)- Terroristi. Due capitoli integrativi affrontano poi un breve cenno sulle diverse tecniche investigative e del cyberterrorismo.